COFANETTO 3 EBOOK CUCINA – Selection Alimentazione e Food

By | 27 aprile 2016

Alimentazione, Nutrizione, Trucchi, Segreti, Ricette, Consigli

COVER COFANETTO (FINALE) WEB

Se sei amante della cucina e del buon cibo o sei un’aspirante chef, oggi ti offriamo una grande occasione per apprendere i trucchi e i segreti dei cuochi professionisti.

Questo progetto editoriale comprende tre libri esclusivi della Collana Alimentazione e Food già pubblicati singolarmente e disponibili da qualche tempo in tutti gli Store online sia in versione –book che in carta stampata.

Il curatore di questa Selezione, spinto dalle numerose richieste dei lettori, ha riunito in un unico volume una serie di informazioni professionali che riguardano l’alimentazione e il food.

Dalle metodologie di conservazione degli alimenti, alla loro distribuzione sui mercati, dalla Merceologia degli alimenti, alla sicurezza alimentare, fino ai Segreti dei grandi Chef per preparare piatti prelibati e fare bella figura in cucina.

Per darvi un saggio dell’opera vi proponiamo quanto i curatori scrivono nelle premesse dei tre libri in modo da poter comprendere il grande valore di questo cofanetto speciale dedicato alla cucina.

Nel primo volume:

cover libro cucinaQuesto non è un libro di ricette. In giro ce ne sono un’infinità e non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Ricettari di chef più o meno famosi che propongono i loro piatti, le loro creazioni, presentandole con originalità e qualche variante sulle ricette tradizionali, spopolano nelle librerie e negli Store on line.

Questo è soprattutto un libro di consigli per chi desidera ottenere di più dalla preparazione dei piatti. Trucchi del mestiere, segreti, metodologie specifiche per il trattamento e la conservazione degli alimenti, per la loro corretta preparazione o integrazione nelle varie ricette, consigli sulla strumentazione da utilizzare in cucina e tanto altro.

Ciò nonostante in questo libro vi proponiamo anche alcune ricette. La prima e la seconda parte del libro contiene una lunga carrellata di consigli e segreti che spesso affondano le proprie radici nella tradizione culinaria italiana o di altri paesi. Da come cuocere determinati cibi, a come organizzare le vostre ricette, da come ottenere un sugo perfetto, a come preparare un riso gustosissimo.

Come si interviene sugli ingredienti, qual è la migliore maniera per dosarli, come abbinarli tra loro e come realizzare piatti perfetti.

Insomma un pratico ed utile vademecum culinario da tenere sempre a portata di mano. Uno strumento che vi permetterà di arricchire i vostri piatti e vi svelerà le metodologie, le tecniche e i segreti dei grandi Chef per realizzare ricette uniche e prelibate e fare bella figura in cucina.

Nel secondo volume:

COPERTINANUTRIZIONE webIl saggio che vi apprestate a leggere è una sintesi degli argomenti di maggior rilievo nel campo nutrizionale e alimentare. Questo testo può costituire il punto di partenza per ulteriori approfondimenti ed essere utile in particolare a tutti coloro che a vario titolo si occupano di alimentazione.

Vengono qui presentati temi di grande attualità anche in relazione alle normative vigenti nel campo dell’alimentazione.

Dalla merceologia degli alimenti, alla loro conservazione, dai pericoli di contaminazione batterica alle metodologie per un corretto mantenimento delle caratteristiche organolettiche e nutrizionali degli alimenti, dagli interventi per il controllo della qualità all’etichettatura, fino al piano di autocontrollo alimentare (HACCP), oggi obbligatorio per tutte le aziende che si occupano di alimentazione.

Coloro che ogni giorno si apprestano a lavorare con i prodotti alimentari, devono conoscere le normative che regolano il settore dell’alimentazione in Italia.

Le conoscenze e le competenze da acquisire e che spesso si rifanno a normative comunitarie, spaziano non solo sulle varie tipologie di prodotti, ma anche sul tema della qualità degli alimenti.

Il nutrizionista deve conoscere anche i temi connessi al settore alimentare, quali le modalità di conservazione, di etichettatura, di stoccaggio e trasporto dei prodotti alimentari, le regole che disciplinano l’igiene non solo degli alimenti, ma anche degli ambienti in cui essi vengono lavorati. Sono inoltre necessarie conoscenze anche nel campo dell’igiene e sicurezza degli ambienti di produzione e di chi opera nella filiera di produzione e distribuzione. Per raggiungere queste competenze è necessario un orientamento specifico nei vari settori di competenza il quale presuppone la conoscenza di determinate materie. Oltre alle competenze e alle conoscenze specifiche nei vari settori connessi al mercato alimentare, chi lavora nel vastissimo campo dell’alimentazione dovrebbe possedere anche delle abilità (saper fare) che possono essere di tipo manuale (che derivano cioè dall’esperienza) o intellettuale (che si riferiscono alle modalità di organizzazione).

Infine è necessario anche “saper essere” nelle situazioni specifiche, ovvero possedere quello che i francesi definiscono: savoir faire.

Quest’ultimo aspetto fa leva soprattutto sulle nostre caratteristiche personali, sulle attitudini e le capacità innate in ciascuno di noi e che hanno a che fare con la sfera delle sensazioni e finanche dei sentimenti che regolano i rapporti di interazione fra noi e i nostri interlocutori.

Infatti, qualsiasi imprenditore, a prescindere dal ramo che occupa, per raggiungere determinati traguardi nell’azienda in cui opera, deve mettere in campo conoscenze (aggiornamento), abilità e caratteristiche personali che in qualche modo si devono fondere con quelle del cliente.

La capacità di interagire con i nostri interlocutori, infatti, sta alla base di ciascuna relazione interpersonale.

In sintesi, è quanto mai opportuno che l’imprenditore e i suoi collaboratori siano capaci di flessibilità, cioè di variare il tipo di mansione a seconda delle esigenze dell’impresa e delle necessità contingenti.

Chi si occupa di alimenti deve sapere cosa s’intende per qualità alimentare, la quale riguarda in essenza le caratteristiche specifiche del prodotto, che di norma vengono riportate nell’etichetta nutrizionale.

Il titolare dell’impresa, a prescindere che operi nel campo alimentare o in un altro settore, dovrebbe inoltre avere un progetto imprenditoriale da seguire nel senso ampio del termine, inteso come strategia, idee, conoscenza della normativa economico-legislativa e strumentale.

All’interno dell’azienda le mansioni da svolgere sono tante e queste sono espletate dallo staff che comprende i vari gruppi di lavoro che fanno capo al titolare dell’impresa. Essi sono da lui coordinati e diretti secondo regole, normative, ruoli, amministrazioni, procedure, strategie pre-determinate.

Al fine di espletare le varie funzioni dei gruppi di lavoro, il titolare dell’impresa deve possedere buone capacità relazionali che gli permettano di interagire con i propri collaboratori e con le Istituzioni pubbliche o private di diverso ruolo presenti nel mercato in cui opera, quali Uffici, Enti, Ministeri, Camere di Commercio, Amministrazioni territoriali, ecc.).

Le componenti relazionali dell’imprenditore e dei suoi collaboratori riguardano anche le modalità di approccio e di rapporto con il cliente.

L’opportunità aziendale, infatti, detta la necessità di proporsi in modo adeguato nei confronti dei vari soggetti con i quali ogni giorno veniamo in contatto (per esempio i rapporti con i clienti o quelli con i fornitori in cui essenzialmente cambiano i ruoli specifici e quindi anche le modalità di approccio).

Questo significa che le tipologie di comunicazione con gli interlocutori possono cambiare, anzi devono cambiare, in ragione del ruolo che riveste ciascun soggetto.

L’imprenditore deve inoltre possedere anche una capacità di tipo documentale e legislativa che riguarda l’interpretazione delle normative e delle leggi che poi si dovranno osservare nel ciclo commerciale o industriale di vita dell’azienda.

E infine, il titolare d’impresa deve essere capace di farsi carico anche della sicurezza sul posto di lavoro e conoscere le leggi che regolano il settore, affinchè in azienda sia i dipendenti che lo staff dirigenziale prendano gli opportuni provvedimenti per arginare al massimo il rischio di infortuni sul lavoro.

Tali nozioni riguardano le misure di sicurezza delle macchine, degli strumenti di produzione, degli accessori (indumenti di lavoro), le nozioni antincendio che istruiscono sulle emergenze aziendali in caso d’incendi.

Il senso di responsabilità che dovrebbe essere esercitato all’interno di un’impresa da ciascun operatore, sia esso dipendente o dirigente, riguarda la conoscenza dei propri limiti e delle caratteristiche che lo contraddistinguono, in maniera tale da applicare le conoscenze specifiche di sicurezza nel momento giusto a beneficio proprio e di coloro che lavorano in azienda.

Tra le componenti soggettive e personali del titolare dell’impresa, dovrebbero trovar posto anche la competitività, che riguarda invece il desiderio da parte dell’imprenditore di informarsi e aggiornarsi nel proprio ambito di appartenenza al fine di essere competitivo e al passo con il mercato che continua a cambiare. Questa necessità si rende evidente in funzione di eventuali errori di valutazione per correggere il tiro in relazione alle esigenze dell’impresa e di soddisfazione del cliente.

L’ultima dote necessaria all’imprenditore, è quella che riguarda la capacità di informare e vendere; essa costituisce il puro saper fare (abilità, attitudini, doti).

Nel terzo volume:

COVER_pellegrino artusi copy webQuesto progetto editoriale prevede la pubblicazione di nove diversi libri dedicati alla cucina estrapolati dall’opera “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” di Pellegrino Artusi, capostipite della cucina italiana tradizionale.

Non c’è cuoco o chef che non conosca Artusi. Anche i più grandi critici culinari e chef di fama internazionale come Matt Preston e Carlo Cracco tanto per citarne due di contemporanei, ha appreso le tecniche del grande cuoco emiliano che è stato un’autodidatta, non ha frequentato scuole o corsi di cucina ma si è limitato a sperimentare, provare e riprovare le sue ricette fino a farle diventare piatti squisiti e amati dai buongustai di tutto il mondo.

Qualunque cosa affermi Pellegrino Artusi nel suo libro, egli ha sempre ragione – ricordava Matt Preston in una puntata della 4° edizione di Masterchef Italia. Ed è vero! Come dargli torto?

La struttura della collana di libri dedicati ad Artusi è costituita da nove diversi volumi o capitoli se preferite in cui si presentano le oltre 700 ricette del cuoco toscano per temi ed argomenti. Questo è il primo volume, e, inutile dirlo, è dedicato agli antipasti, agli ortaggi, alle salse, alle uova, ai piatti freddi e ai legumi. Quelli che seguiranno presenteranno i primi piatti, quelli di mezzo, i secondi o piatti di portata o piatti principali come dicono gli americani, i dessert, i gelati, i liquori e tante altre tematiche legate alla dieta e alla nutrizione che hanno trovato in Artusi una fondamentale ed insostituibile risorsa per lo sviluppo e l’evoluzione di altre ricette originali.

Abbiamo lasciato invariato il numero per ciascuna delle ricette presentate dall’autore, in modo che possiate più facilmente consultare la versione dell’originale se avete bisogno di estrapolare dei riferimenti.

Chi lo vorrà, potrà velocemente identificare le varie pietanze nel testo originale e confrontarlo con quello delle nuove versioni che vi presentiamo in questa collana completamente tradotta e adattata alla lingua italiana corrente.

La motivazione che ci ha spinto a mettere mano a questo immane lavoro, è il desiderio di far conoscere anche alle nuove generazioni, questo grande patrimonio culinario. I giovani di oggi, che parlano e scrivono con un loro speciale alfabeto troncando le parole, sostituendo le lettere e abbreviando ogni discorso, capirebbero ben poco se leggessero il testo originale di Artusi. In un batter d’occhio abbandonerebbero il libro in qualche scaffale senza serbargli nessuna attenzione nemmeno per il futuro.

Con questa edizione tradotta e riveduta nel linguaggio, abbiamo cercato di facilitare tutti i lettori, anche quelli meno giovani che troveranno forse la lettura più scorrevole e fluida.

Ci vogliamo fin d’ora scusare se nel corso dell’editing della nuova edizione abbiamo omesso alcuni punti del testo originale. E’ probabile che vi siano ancora degli errori nella traduzione del linguaggio utilizzato dall’Artusi. Questo è dovuto al fatto che non sono state trovate sufficienti fonti di approfondimento per una corretta traduzione, soprattutto dei termini più tecnici della cucina artusiana.

Questo primo capitolo è dedicato ai “principi” o agli antipasti come si usa dire nel linguaggio culinario odierno. Ma presenteremo anche altre ricette dell’Artusi catalogate da lui stesso nelle sezioni “uova, salse, piatti freddi, verdure e legumi”.

Nel corso della trattazione delle varie sezioni, arricchiremo queste nuove edizioni anche con qualche immagine per dare maggiore brio alla pubblicazione. Vi ricordiamo che questa nuova versione del celebre libro dell’Artusi che è stato letto da milioni di persone nel mondo e tradotto in moltissime lingue, è stato per tanti anni il riferimento di tanti chef nel mondo, i quali hanno imparato le basi della cucina proprio da questo nostro grande connazionale.

Il libro esce in edizione digitale ebook (pdf ed epub) in tutti gli Store del mondo ed è disponibile anche in versione cartacea sul sito di Lulu Enterprise (www.lulu.com).

Il costo sia dell’edizione ebook che di quella stampata è stato volutamente tenuto basso, in modo che i lettori possano accedervi ad un prezzo simbolico che giustifica le spese del nuovo editing, della traduzione in lingua corrente, dell’impostazione grafica e dell’impaginazione.

Buona lettura e… buon appetito.


COVER COFANETTO (FINALE) WEB

In questa edizione speciale dedicata all’alimentazione e al food, composta da un Cofanetto di 3 e-book dedicati alla cucina, troverete quindi anche le ricette di uno dei cuochi più celebrati come Pellegrino Artusi, i trucchi per ottimizzare l’elaborazione e la combinazione degli alimenti allo scopo di risparmiare tempo ai fornelli e ottenere piatti deliziosi.

Questo Cofanetto, è un grande Vademecum di oltre 300 pagine da tenere sempre a portata di mano in cucina per trarre ispirazione nella preparazione dei nostri menù.

Vi auguriamo buona consultazione e naturalmente buon appetito seguendo i nostri trucchi e i consigli pratici di questo Manuale che potete trovare ad un prezzo speciale solo in edizione e-book.

Ulteriori informazioni collegandovi alla pagina ufficiale del libro:

https://mybook.is/it/giuseppe-amico/cofanetto-3-ebook-cucina-selection-alimentazione-e-food-alimentazione-nutrizione-trucchi-segreti-ricette-consigli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
11 − 6 =


*