Come creare ebook epub3 multimediali. Le migliori piattaforme online, i servizi e i software per realizzare progetti editoriali

By | 9 novembre 2016

logo6c3-300x66-epueditor logo-pressbook

scriba-logo pubcoder

Qualche tempo fa, navigavo in rete per cercare un software che fosse in grado di creare e-book multimediali.

Debbo confessarvi con grande rammarico che l’offerta è davvero esigua in questo campo e non c’è nulla sul mercato che possa davvero considerarsi interessante.

Per lo più si tratta di programmi con i quali è possibile strutturare alcuni progetti multimediali ma sono per lo più mirati al settore didattico.

Esistono pochissime alternative per chi desidera, ad esempio, realizzare un e-book con allegati multimediali come audio e video.

Il mio interesse era particolarmente rivolto a qualcosa che mi permettesse di realizzare un audio-libro e posso testimoniare che al di là di qualche piattaforma online, non ho trovato praticamente nulla di interessante, o quasi.

Tra le poche disponibili sulla rete, e che ho sperimentato per un certo periodo di tempo, posso raccomandarvi Epub Editor e Scribaepub che anche nella loro versione gratuita permettono di realizzare un discreto prodotto editoriale.

Le altre piattaforme, come ad esempio PubCoder e Pressbooks, pur permettendo di realizzare una creazione professionale pronta per essere pubblicata sugli Store, mi sono parsi carenti in alcuni servizi di base e quelli a pagamento non hanno incontrato il mio favore a causa della scarsa duttilità ed anche per ragioni di investimento.

I costi in verità non sono esagerati, si tratta di canoni mensili che viaggiano sugli 8,00 euro al mese per pubblicazioni illimitate nel caso dell’abbonamento di base, di 25 euro mensili per quello PRO che offre in più, l’esportazione dei progetti anche come IOS e Android. C’è infine una proposta chiamata Enterprise a partire da 599,00 euro l’anno che propone altre opzioni interessanti come l’importazione dei progetti da InDesign il software di impaginazione grafica professionale di Adobe, corsi di formazione e consulenza che rendono il pacchetto molto appetibile anche se non proprio economico.

PubCoder dà la possibilità agli utenti di provare quasi tutte le funzioni del software per un periodo limitato di 30 giorni, dopo i quali è necessario abbonarsi ad uno dei pacchetti proposti.

Quindi è necessario installare il programma sul proprio computer e poi interagire con la piattaforma online. Il software di Pubcoder mi è sembrato poco intuitivo, per cui è necessario frequentare dei corsi di formazione per imparare ad utilizzare al meglio i vari servizi del programma ma con ulteriore aggravio dei costi, però l’assistenza è efficiente e la piattaforma mi sembra molto professionale.

Epubeditor e Scribaepub invece sono a mio giudizio soddisfacenti sia dal punto di vista della facilità di utilizzo degli strumenti sia per ciò che riguarda il risultato finale.

Purtroppo però, almeno per quello che riguarda la mia esperienza, sia con l’uno che con l’altro software non sono stato in grado di ottenere una corretta validazione da parte di Eub Validator e quindi il risultato che ne ho ottenuto è quello di un ebook3 multimediale che posso utilizzare solo sul mio Smartphone o sul Tablet personale ma non pubblicare in rete sugli Store online.

Come ben sanno li addetti ai lavori infatti, gli e-pub nelle loro estensioni 2 e 3, prima di essere messi in commercio devono rispondere a determinati protocolli ed essere esenti da errori.

Con queste due piattaforme non ci sono riuscito, ma mi sono ripromesso di riprovarci e capire se ci sono particolari procedure da seguire.

Ho anche scritto all’assistenza tecnica dei due siti ma sia nell’uno come nell’altro caso non ho avuto risposta via email. Temo che si tratti di progetti ormai arenati ma che sono rimasti in rete a disposizione di coloro che magari vogliono fare un po’ di pratica o non hanno grandi esigenze tecniche.

Discorso a parte merita Pressbooks che è una piattaforma straniera molto interessante che opera online con il supporto di WordPress che grazie ad una speciale configurazione permette di realizzare un e-book estensione 2 o 3 multimediale in modo semplice e senza particolari problemi.

Direi che se siete già operativi con un vostro sito ed utilizzate il CSM più famoso, senz’altro ne sarete avvantaggiati.

Pressbooks, offre una soluzione free un po’ limitata a mio parere ed altre a pagamento, a mio giudizio anch’esse limitate. Peccato che quella gratuita limiti l’hosting su cui è possibile ospitare l’e-book solo a 5 mega di spazio che sono del tutto insufficienti per chi ha in animo di progettare un audio-libro ma forse potrebbero essere sufficienti per realizzare quattro o cinque e-book di solo testo e senza nemmeno troppe immagini.

Chi ne sa qualcosa di audio, magari perché lavora nella musica, sa bene che i file sono molto grandi e possono raggiungere dimensioni considerevoli nel caso di un audio-libro lungo.

Questa piattaforma prevede un abbonamento da 19,90 dollari per soli 25 mega di spazio e uno di 99,00 per 250 mega. Ho calcolato che nel mio caso avrei potuto fare forse 1 o 2 e-book solo testo ma dovevo contenere di molto i contenuti per cercare di economicizzare sullo spazio.

La brutta notizia consiste nel fatto che questa è una cifra che si deve versare quasi per ogni progetto se abbiamo intenzione di creare audio-libri. Il discorso cambia se invece l’interesse editoriale verte solo sugli e-book. In questo caso si tratta di saper gestire lo spazio a disposizione.

C’è però un’ulteriore proposta Pressbooks per un abbonamento speciale che è rivolto a chi ha un certo numero di e-book da pubblicare. Ho chiesto all’Assistenza tecnica di darmi ulteriori ragguagli ma la spesa è senz’altro impegnativa e per chi opera negli e-book solo per arrotondare qualche soldo. Molto meno forse, per una casa editrice che punta su un fatturato ben più ampio e una maggiore diffusione dei propri prodotti editoriali.

Un rischio che è opportuno calcolare, soprattutto perché quello degli e-book è un mercato che è in deciso sviluppo, ma in Italia il consumo di libri digitali è ancora esiguo e non giustifica, almeno per ora, un investimento come quello proposto dalla piattaforma.

Ci si deve rivolgere quindi a realtà come Backtypo che sono del tutto free e permettono di realizzare ottimi prodotti digitali.

Peccato che sulla piattaforma Narcissus non è possibile, per ora, come mi è stato assicurato dall’Assistenza tecnica riservata agli autori, realizzare progetti di e-pub multimediali. “Ci stiamo guardando intorno e sarà uno dei prossimi obiettivi, ma ci serve ancora un po’ di tempo”, mi è stato detto. Speriamo che sia un tempo breve!

L’alternativa quindi va per forza di cosa a software o piattaforme gratuite ma in Italia, i progetti in questo settore sono alquanto lenti e non ho trovato piattaforme disponibili, all’infuori di quelle citate che possano offrire servizi adeguati per un progetto professionale.

Ma proprio poco prima di abbandonare la ricerca mi sono ricordato che quando ero alle prime armi in fatto di e-book ero incappato in un software gratuito che avevo trovato molto valido e permetteva di realizzare ottimi prodotti anche per l’editoria digitale.    

Forse qualcuno dei lettori lo ricorderà o avrà avuto occasione di provarlo. Si tratta di Sigil, che ho recentemente riutilizzato nelle nuove versioni che, con mia grande sorpresa, permettono di realizzare anche e-pub 3 multimediali che funzionano bene e di solito superano il test di Epub Validation, quindi sono usufruibili anche per progetti professionali. Con questo software è quindi possibile creare anche e-pub da mettere in commercio.

Non ho ancora provato alcune funzioni del programma e non so se poi sarà possibile caricarli sulle varie piattaforme di distribuzione perché i file sono molto grandi per un audio-libro, però come e-pub3 con elementi multimediali funzionano e vengono letti da quasi tutti i Reader disponibili in rete. Lo stesso vale anche per Pressbook.

L’idea potrebbe essere quella di caricarli sul vostro sito di e-commerce se ne avete uno e metterli in vendita o renderli disponibili per il download gratuito se non avete interesse a ricavarci del danaro.

Se avete bisogno di qualche consiglio scrivetemi utilizzando il form “Contatti” e io vi risponderò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
28 − 4 =


*