L’attore Andrea Roncato racconta il suo Presepe e il suo Natale e svela il suo rapporto con la fede

By | 8 ottobre 2017

Chi non ha mai visto un film con Andrea Roncato, alzi la mano!

“Io, io, anch’io, ma certo, come no!”. Mi sento rispondere dalla maggior parte della gente.

Chi non conosce infatti il celebre attore italiano del duo “Gigi e Andrea” che negli anni ’70 ed ’80 hanno letteralmente spopolato in TV e nei teatri con le loro divertenti e spassosissime gag?

In questo libro un po’ atipico per la verità, dal titolo “La fede nel mondo dello Spettacolo”, Andrea si racconta e ricorda in tono intimistico e nostalgico il periodo della sua fanciullezza quando aiutava un cugino sacerdote a servire Messa o quando in famiglia si preparava il presepe per Natale.

Beppe Amico, autore di questo e-book, non nuovo nell’ambito del giornalismo divulgativo, nel corso dei suoi oltre trent’anni di carriera nel settore radio-televisivo, ha incontrato e intervistato centinaia di personaggi del mondo dello spettacolo e in questa pubblicazione desidera presentarne uno fra i tanti, in attesa del suo attesissimo “Visti e sentiti da vicino” che uscirà all’inizio del prossimo anno.

L’autore fa davvero un grande regalo a tutti coloro che leggeranno la versione e-book di questo libro. Infatti, nella sezione finale di questo progetto editoriale, è inserita una sezione dalla quale i lettori potranno scaricare gratuitamente l’audio-libro e sentire la versione originale di questo simpatico colloquio con l’attore così come era stato trasmesso alla radio negli anni ’90 e ascoltare la voce di Andrea che racconta la sua fede, il suo Natale, il suo presepe e che cosa ne pensa di tanti altri argomenti della vita sociale e artistica, sua e di alcuni suoi colleghi.

Ecco alcuni stralci tratti dalla Premessa:

Ci ha davvero stupito la profondità di alcune riflessioni di Andrea, come ad esempio quelle sulla morte e su come lui si immagina una vita dopo l’ultimo respiro terreno.

Oppure quando ha toccato l’argomento di don Mazzi che lui considera, come del resto tanti di noi, un sacerdote con tutti gli “attributi”, un uomo disposto a “farsi il mazzo”, tanto per utilizzare un’espressione dell’attore, “per aiutare davvero chi soffre o è nel disagio”.

E’ un libro che, oltre a far riflettere, certamente farà anche sorridere la maggior parte dei lettori per la simpatia e il tono confidenziale con cui Andrea imposta l’intero colloquio con il giornalista trentino ma è anche l’occasione per riscoprire – come scrive l’autore nella Premessa “… un’Andrea Roncato intimista e sognatore che ricorda in maniera nostalgica i bei momenti passati in famiglia mentre si preparava il presepe per Natale; ma allo stesso tempo però, ci fa scoprire anche l’attore che ha fatto divertire e sorridere almeno un paio di generazioni con le sue numerose ed esilaranti apparizioni televisive e cinematografiche.

Beppe Amico conclude l’introduzione di questo libro, ricordando ai lettori che nel corso dell’intervista ha “scoperto in Andrea non solo l’attore comico che con i suoi film ci ha fatto tante volte trascorrere qualche ora in allegria ma anche una persona genuina e verace, ricca di tanti valori che davvero contano e che dovrebbero far parte della dotazione di tutti coloro che hanno capito che la vita è un’occasione unica ed irripetibile che dovremmo sfruttare al massimo, mettendola a frutto nel miglior modo possibile, perché purtroppo non ci verrà mai più ridata.

All’inizio di questo post vi abbiamo proposto l’immagine della copertina del libro “La fede nel mondo dello Spettacolo – Incontro con l’attore Andrea Roncato” di Beppe Amico, disponibile in tutte le migliori librerie della rete dal 01 ottobre 2017 in versione e-book con l’audio-libro dell’intervista omaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
16 + 12 =


*