Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva

Le tue capacità di coping emotivo ti impediscono di raggiungere il successo professionale?

Pensi di essere la persona più intelligente di questo mondo ma non arrivi mai al successo?

Pensi di essere migliore dei tuoi colleghi di lavoro?

Sei in grado di svolgere una determinata mansione e sai che i tuoi colleghi non possono eguagliare i tuoi risultati in termini di volume e qualità?

Credi proprio di essere più qualificato di chiunque altro nella tua squadra?

È vero che non ricevi quegli aumenti e quelle promozioni che ritieni di meritare?

Se ti ritrovi in una o più domande tra quelle sopra elencate, potresti voler esaminare le tue capacità di coping emotivo. Leggi questo speciale dedicato all’Intelligenza Emotiva e scopri come migliorare le tue prestazioni professionali.

Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva

Probabilmente comprendi già benissimo che il moderno posto di lavoro non si limita ad attivare semplicemente i tuoi quozienti di intelligenza e procedere allo svolgimento delle tue mansioni in modo automatico e stereotipato. No! Le cose non stanno in questi termini. Sarebbe davvero molto semplice se fosse così e non puoi sperare di essere promosso ad una posizione di prestigio oppure ottenere un aumento se non sei disposto ad investire nella tua professione tutte le energie e tutto l’impegno possibile.

Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva

Se hai già lavorato in un’azienda commerciale, certamente sai che non è così. Non è insolito che persone meno dotate intellettualmente di te vengano promosse non solo una, due volte, ma persino fino a raggiungere posizioni davvero di responsabilità e di prestigio.

Cosa è accaduto quindi lungo il percorso? Te lo spiego subito!

Molta parte del tuo successo può essere attivata attraverso i punteggi dati dai quozienti della tua intelligenza.

Infatti, studio dopo studio, essi sono stati spesso correlati al raggiungimento del successo nella vita, soprattutto quella professionale.

I test del Q.I. sono quasi universalmente accettati come un buon indicatore del successo complessivo della vita delle persone. Ma questo fa sorgere spontanea una domanda: “come mai le persone con un Q.I. alto non hanno sempre successo?”.

In effetti, se stiamo parlando di livelli di successo davvero spettacolari, non ci riferiamo ad esempio al tipo di successo della figura CEO dell’ufficio all’angolo.

Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva

Al giorno d’oggi ci sono ben altri fattori che intervengono in tale processo. Forse tu sei imparentato con il tuo capo, forse fai parte del gruppo giusto o sei entrato sulla scena del lavoro già con ogni tipo di vantaggio. Ma se dovessimo rendere conto correttamente di tutto ciò, ci sarebbe un altro fattore importante da considerare e questo non può essere assolutamente ignorato. Si chiama intelligenza emotiva.

Una parte fondamentale della tua intelligenza emotiva è rappresentata dalla tua abilità nell’affrontare emotivamente determinate situazioni sociali. Questo potrebbe trattenerti dal perseguire risultati eccelsi.

Se ad esempio hai qualche difficoltà a gestire le tue mansioni di lavoro e nei rapporti interpersonali tendi a dire le cose sbagliate alle persone sbagliate magari nel momento sbagliato, non sorprenderti se tutto questo non ti porta dei vantaggi, soprattutto quando arriva il momento in cui i dirigenti della tua azienda debbono decidere chi candidare per una promozione.

Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva

Se ti ritrovi sempre bloccato in una sorta di circuito di feedback emotivi negativi e devi lavorare con soggetti difficili da gestire, non sorprenderti se tutto ciò ha un effetto negativo sulla tua carriera. Queste situazioni certamente influiscono direttamente sulle tue capacità di coping emotivo.

Ti sei mai posto queste domande?

Come ti comporti di solito con le persone difficili?

Come interagisci con i soggetti che sembrano opporsi a te e al tuo lavoro?

Come gestisci le persone che hanno atteggiamenti palesemente negativi e una personalità corrosiva?

Questi problemi non possono essere facilmente spiegati.

Potresti forse fare affidamento sul tuo alto Q.I. e far sparire magicamente ogni situazione difficile? No! Credimi! Non funziona in questo modo.

Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva

È qui che l’intelligenza emotiva entra in gioco nel governare le tue capacità di coping, magari impedendoti nell’immediato di salire la scala aziendale il più velocemente possibile. Questo argomento richiede molta onestà intellettuale perché ammettiamolo, a nessuno piace sbagliare. Alla maggior parte delle persone non piace sentire che c’è qualcosa di sbagliato in loro. Ma se vuoi fare progressi, devi guardare le tue capacità di coping emotivo con occhi disincantati.

Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva

“Stai gestendo al meglio certe situazioni?

Forse non dovresti reagire così istintivamente nelle diverse situazioni che mi si presentano quotidianamente.

Forse non dovresti semplicemente tirare avanti.

Forse non devi licenziare qualcuno dei tuoi collaboratori.

Forse c’è una sorta di situazione winwin che potresti adottare.

Sfortunatamente, la maggior parte delle persone non è attrezzata per gestire questo genere di domande ed è per questo che raggiungiamo il successo in modo abbastanza casuale. A volte facciamo bene, a volte no.

Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva

Se vuoi un po’ più di prevedibilità nella gestione del tuo successo quotidiano e avere la capacità di programmare correttamente certe situazioni, devi affidarti alle tue capacità di coping emotivo.

Se vuoi saperne di più sull’argomento clicca su questo link: https://amzn.to/3uD55Ce o scarica questo e-book: https://amzn.to/2ZQC7n7

Migliora le tue prestazioni professionali con l’intelligenza emotiva: articolo scritto da Lia Cersosimo della piattaforma AutoAiuto.net

Per comunicare con la nostra redazione utilizza l’apposito form contatti.

LETTURE SUGGERITE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Programma tutoraggio per scrittori

close-link